Home

Chi sono

Conferenze

Insegnamento

Articoli pubblicati

Suggerimenti

Link e risorse

Area riservata

Contatto

 
Perché lavorare senza diritti

Normalmente quando si usa un computer domestico si lavora con i diritti di amministratore del sistema. Nessuno ce lo ha mai fatto notare ma questo significa che si hanno, oltre ai diritti di utilizzare il computer, anche i diritti di fare delle istallazione e cambiare la configurazione del computer.

Tutto questo può comportare dei rischi quando si utilizza Internet ed è quindi utile sapere come proteggersi.
Quando apriamo un messaggio di posta elettronica o accediamo a un sito Internet che contengono codice malefico, i nostri diritti sono ereditati da questi programmi che possono quindi danneggiare il nostro computer.

Sarebbe buona cosa seguire le regole che normalmente vengono usate nelle aziende dove gli utento comuni hanno diritti limitati e solo il personale tecnico ha il diritto di amministratore per istallare e configurare il computer. Questo è possibile ma bisogna cambiarsi di ruolo a secondo che si intenda usare semplicemente il PC o fare delle istallazioni e delle modifiche di configurazione ma questo modo di operare può essere un po´ fastidioso da usare sul computer domestico.

Per ovviare a quasto problema, considerando che i rischi dei programmi malefici provengono per la maggior parte da Internet, oggi i principali sistemi operativi per computer seguono il principio del privilegio minimo e non permettono di modificare direttamente i dati di sistema se non dopo aver inserito la password di amministratore.